Diego Della Valle Protagonisti

Nuova scuola elementare a Casette d’Ete dono della famiglia Della Valle


Diego Della Valle

Diego Della Valle

Lunedì 6 settembre è stata inaugurata una nuova scuola elementare a Casette d’Ete,  “donata” dalla famiglia Della Valle al centro calzaturiero del Fermano, frazione di Sant’Elpidio a Mare.

Nelle parole del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, presente al taglio del nastro – “un grande passo per lo Stato, un modello di collaborazione tra pubblico e privato, che ha prodotto una delle piu’ belle scuole che abbia mai visto, dove si verra’ a imparare volentieri“.

La nuova scuola, intitolata alla famiglia Della Valle, e’ stata progettata dall’architetto Barbara Pistilli, moglie di Diego, presidente della Tod’s: un edificio di 3.000 metri quadrati ad alta efficienza energetica con 10 aule (piu’ altre 5 per attivita’ complementari), palestra, infermeria, biblioteca, campo multifunzionale, orto botanico.

Il tutto in uno stile un po’ High School Musical (facciata con timpano, colonne e orologio, grandi vetrate). Il costo non e’ stato reso noto, ma si parla di oltre un milione e mezzo di euro.

L’inaugurazione e’ stata una festa con tutto il paese e uno stuolo di vip: oltre a Letta, il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo, Clemente Mastella e la moglie Sandra, gli imprenditori Aldo Brachetti Peretti, Luciano Benetton, Adolfo Guzzini, Silvano Lattanzi, Francesco Merloni, Carlo Rossella, Andrea Riffeser, Enrico Mentana e Maurizio Belpietro, Pierluigi Visci, il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca e quello della provincia di Fermo Fabrizio Cesetti, don Vincio Albanesi. Ma c’era anche una nutrita rappresentanza della Fiorentina, “la nostra seconda famiglia“, ha detto Della Valle.

Il legame con il territorio e’ stato del resto il mantra della giornata. “Volevo dare una mano” ha detto Diego Della Valle, auspicando il “tutoraggio” degli imprenditori sui loro paesi, l’attenzione “per chi ha di meno“‘. Montezemolo ha paragonato il rapporto tra Tod’s e Casette d’Ette a quello “tra Ferrari e Maranello”: “non e’ beneficenza, si tratta di mettere insieme chi ha avuto molto (la famiglia Della Valle e l’azienda) e che ha ricevuto molto (il territorio)”, ribadendo il suo solito motto: “fare squadra” per un’Italia “campione del mondo“.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.